Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Login area riservata
Recupero password
Registrati
E' necessario avere i cookie attivi per utilizzare il sito web

Hannes Wettstein

Hannes Wettstein (1958-2008) è stato uno dei designer svizzeri più innovativi ed influenti. Già la sua storia personale non rientra nei modelli correnti: nato nel 1958 ad Ascona, Wettstein segue un corso di apprendistato per disegnatori edili, per poi portare avanti, da autodidatta, la sua formazione creativa fino a diventare designer e architetto. Gli sviluppi tecnologici lo affascinano quanto la storia dell'arte e l'architettura e nel suo modo di sviluppare le idee non manca mai una componente di alchimia e invenzione. Per dirla con le sue parole, Wettstein, per potere inventare qualcosa di nuovo, mette in dubbio qualsiasi norma sociale, industriale, culturale o rituale. Quest’ assolutezza non era un atteggiamento, ma una metodica. La disponibilità a ripensare continuamente tutto ciò che il design determina - i gesti della quotidianità, l'organizzazione spaziale e la finalità degli oggetti - lo porta a soluzioni sorprendentemente semplici, che resistono nel tempo. E' un design puro, non spettacolare e funzionalistico quello che caratterizza le sue lampade e i suoi mobili; approda sempre a forme pulite e linee classicamente moderne, che rientrano nella visione che ha del mondo e della società, nella sua convinzione ante litteram che soltanto un design comprensibile può durare nel tempo. Hannes Wettstein ha creato oggetti d'uso così eleganti e completi che hanno acquisito un'identità che il susseguirsi delle correnti di moda non ha potuto scalfire. Anche nella progettazione degli spazi ha creato degli archetipi: soluzioni complete, architettura di interni e set design, sempre con la sensibilità e l'attenzione per le condizioni locali. L'approccio complessivo, con cui ha contribuito a dare un'impronta al mondo, vive nello Studio Hannes Wettstein, da lui fondato nel 1991.
designers
designers